Atzara, tra i vigneti e le tradizioni del Mandrolisai

Lo strano è proprio che un paese di roccia, anziché dare il senso della realtà, ci sembri fatto col tessuto impalpabile delle immaginazioni.

Le mie sono origini che si mescolano con le spiagge del selvaggio Sulcis. Che attraversano le distese del Campidano e gli altopiani di basalto della Marmilla. E che arrivano ai vigneti e ai tessuti antichi del Mandrolisai. Mi ha sempre affascinato la storia della mia famiglia e dei suoi intrecci che accarezzano la Sardegna per chilometri. Forse, però, è solo adesso che ne sto riscoprendo davvero la seduzione. Che ne sento l’ascendente. In questo mio ritagliarmi del tempo per andare alla scoperta della mia bella Isola.

E’ così da un po’ e lo è stato anche lo scorso fine settimana, quando siamo state invitate ad un blog tour organizzato da Eleonora e Carlo, l’anima e il cuore di Experientzia. Destinazione Atzara e il Mandrolisai.

Di Atzara mi era sconosciuto tutto. Anche il fatto che si trovasse a poche manciate di chilometri dal paesino natale di mio nonno, Samugheo. E chissà quante volte ci sarà stato ad Atzara quell’uomo che ho conosciuto solo nelle foto in bianco e nero, ritratto con uno sguardo vispo e serio allo stesso tempo.

Di Atzara sapevo solo che era stato inserito tra i Borghi più belli d’Italia. E sono bastati pochi secondi a farmene capire il motivo.

Il nostro benvenuto è stato il laboratorio artigiano La Robbia, un luogo quasi incantato, dove si tramanda l’antica arte della tintura naturale sarda. Un laboratorio che prende il nome proprio da una pianta del sottobosco, usata da sempre per la realizzazione degli abiti tradizionali sardi.

La robbia - atzara le plume

Dafne, euforbia, campeggio, cocciniglia e noci. L’indaco, che immagino solo ancorato all’arcobaleno. E il kermes, che descrive una storia antica di legionari romani. Piante che trovano il loro habitat naturale qui in Sardegna o che provengono da territori lontani. Sono gli ingredienti utilizzati da Maurizio e da Federica per dar vita ai colori dei tessuti, soprattutto declinati nella lana sarda, così particolare nella sua asprezza solida e calda.

atzara - le plume

Atzara - le plume

La Robbia assomiglia davvero ad un laboratorio ancestrale di pozioni magiche e ricette segrete. Varcare la sua soglia è un po’ come ritrovarsi catapultati indietro nel tempo, in un’epoca abitata da fattucchiere e curatrici. Da maghi e cavalieri. Tra pentoloni di acqua bollente e formule chimiche. Ed è buffo pensare, invece, che le tecniche utilizzate qui, in questo scrigno colorato, sono le stesse impiegate in tempi ancora più antichi, che arrivano a toccare i nostri antenati e i loro nuraghi.

atzara - le plume

atzara - le plume

atzara - le plume

La Robbia sfida le leggi del mercato e cerca di rimanere ancorata ad una produzione sostenibile e di qualità. Una produzione che valorizza il territorio e le sue risorse. E credo sia questo il suo fascino più grande. Quello che mi ha colpito maggiormente. E’ bello vedere come la natura stessa possa essere un bacino da cui attingere, in modo responsabile, per soddisfare bisogni e vanità dell’essere umano. Pigmenti mescolati ad arte per creare una sfumatura di colore perfetta e accesa. Pestelli pieni di polveri in grado di creare la magia. E’ stato curioso scoprire come con le piante non si possa ottenere il colore verde. Loro, custodi eterno di quelle loro tonalità così lussureggianti. Ed è stato altrettanto curioso assistere alla spiegazione della tecnica degli stampati de La Robbia. Anche in questo caso la natura la fa da padrona con disegni che sembrano fuoriusciti dal pennello di un pittore esperto, ma che invece rappresentano semplicemente i segni rilasciati su lana e seta da foglie e piccoli rami. Pezzi di campi e di boschi, sapientemente miscelati dalle mani e dalla conoscenza di questi due giovani ragazzi. Due botanici che hanno deciso di dialogare con le piante e le erbe, fino a farli diventare i compagni di una bella e suggestiva avventura.

atzara - le plume

Atzara - le plume

Un arcobaleno che colpisce gli occhi e il cuore. Questo è quello che mi ha fatto innamorare di La Robbia. Insieme alla voglia di portarmi a casa cuscini e tappeti. Nello specifico, Monica continuava a fissare senza tregua tutti i cuscini disposti ad arte sugli scaffali. Io continuavo ad accarezzare i tappeti arrotolati ed impilati l’uno sull’altro, immaginando l’effetto sul pavimento della mia cucina o della camera da letto.

Atzara - le plume

Atzara - le plume

Atzara, il Mandrolisai tutto, è anche un vigneto che conquista i campi e si fonde con l’azzurro intenso del cielo. Ecco perché il cuore del tour di Experientzia non poteva che essere una vigna e la sua cantina. Quella di Fradiles. Un nome che racconta la storia di una famiglia e il suo legame alla terra. Fradiles in sardo significa cugini e qui sono proprio un gruppo di cugini a coltivare l’uva e a trasformarla in un vino delizioso e dal sapore intenso. Vini semplici e sinceri, che sanno di territorio e tradizione. Cinque etichette più una speciale. Memorias. Quella dedicata ad alcune persone speciali e ad un gruppo di turisti olandesi, che hanno deciso di adottare alcuni filari e di ritornare ogni anno in questa terra per godere di un luogo, dove hanno lasciato un pezzo di cuore.

atzara - le plume

fradiles - atzara - le plume

Azzàra, Bagadìu, Fradiles, Antiogu e Istentu. Etichette che narrano di campi dal fascino incantato. Un territorio immerso nei pascoli e delimitato da boschi di querce e montagne dai pendii dolci e soleggiati. Un territorio dove le colline sono famose per il loro buon vino. Qui, nel Mandrolisai, c’è un esplosione di aromi locali, che vogliono farsi strada nel mondo. C’è il Bovale Sardo. C’è il Cannonau. C’è il Monica. Vini che, in qualche modo, definiscono l’identità di Sardegna e il suo carattere. Ci somigliano questi vini. Con quel colore rosso sanguigno e rubino, che ricorda la nostra passione. Quel gusto all’inizio quasi amaro o aspro, che poi si sprigiona in un sapore rotondo, morbido e intenso. Quasi avesse bisogno di fidarsi di chi lo sorseggia.

atzara - le plume

Mi piace sentir parlare di vini. Ascoltare il processo di produzione. Degustarlo con chi sa raccontarmelo. Mi piace perché a volte riesco ad individuarne i sentori e la cosa mi stupisce sempre. Quello che ho imparato è che dentro un calice possiamo trovare i nostri ricordi. Le sensazioni associate ad un sapore o ad un profumo. E ho imparato anche a spillare il vino direttamente dalla botte con una canna. Come si faceva un tempo. Peccato non mi abbiano immortalato, ma ero in una situazione abbastanza instabile per riuscire a rimanere ferma. La cosa importante però è che il vino sia finito dentro ai bicchieri. E vi posso assicurare che l’ho gustato con piacere, accanto ad alcuni prodotti tipici del territorio, che ora non vedo l’ora di provare a replicare a casa. Frittate di asparagi selvatici, Sa tumballa, un pasticcio di pasta, carne di maiale e formaggio fresco, su ortau,un insaccato che ho scambiato con della salsiccia comune, ma che ancora sogno la notte. Sapori e profumi del territorio. La mia prima esperienza con il Mandrolisai. Come dimenticarla?

atzara le plume

Senza dubbio non potrò dimenticare neppure il cuore storico di Atzara, un paesino di mille anime, che ha una storia antica e suggestiva. Case di pietra  e porticine che sono entrate di diritto nella mi collezione privata. Chiesette di campagna che sembrano uscite da un quadro. Stampe in bianco e nero sparpagliate qua e là che sono i segni di un passato vicino e lontano. Ville nobiliari.

Atzara - le plume

Atzara - le plume

Atzara - le plume

Atzara, piccolo borgo medioevale che mantiene intatta la sua bellezza millenaria. Dove le leggende si intrecciano con la memoria storica e le case disabitate sembrano voler nascondere i segreti e le storie dei suoi abitanti. Atzara è un susseguirsi di vialetti stretti ed intrecciati, che si aprono nella piazza principale e custodiscono una luce particolare e coinvolgente. E’ per quella luce che molti artisti, sardi e spagnoli, hanno deciso negli anni di venire a vivere qui. Per quella luce e per i colori sgargianti degli abiti delle donne. Donne che qui, ad Atzara, si dice abbiano il polso della situazione. Che portino i pantaloni, insomma.

Atzara - le plume

Atzara - le plume

Atzara - le plume

Non è difficile che qui, ad Atzara, il silenzio e la tranquillità siano interrotti dal rumore di un trattore che passa per strada. E’ l’agricoltura il motore pulsante del paese. Insieme alla produzione artistica, di tessuti, di arazzi e di legno. Uno scrigno di armonia e incanto racchiuso in pochi metri quadrati. Me ne sono innamorata perdutamente. Di quei colori e di quei profumi che ti avvolgono appena ne varchi la soglia. Forse è per questo che si trova intrappolata tra le colline. Per cercare di custodirne la magia. Per fare in modo che si mantenga e non evapori in quest’epoca moderna, fatta di troppa fretta e freddezza.

Ho più di un motivo per voler tornare ad Atzara e spero di poterlo fare presto. Magari a settembre, in occasione della festa di Santa Maria de Susu. Pare che gli atzaresi di tutto il mondo si riuniscano in quella data per una scampagnata fuori porta e festeggiamenti per tutta la giornata. “Non importa dove abiti un atzarese. Per quel giorno sarà ad Atzara. Costi quel che costi.” – dicono all’unisono Eleonora e Carlo. Forse è stato il loro modo di raccontarmelo che me l’ha fatto amare da subito questo paesino. Hanno centrato il loro obiettivo. Che è quello di far conoscere il territorio che ha dato loro i natali. E se un po’ vi è venuta voglia di scoprirlo, il mio consiglio è quello di rivolgervi a loro. Solo chi ama tanto qualcosa, riesce davvero a trasmetterne l’anima.

 

Experientzia 

Facebook

Instagram

 

La Robbia 

Facebook

Instagram

 

Fradiles 

Facebook

 

 

Giulia

Scrivo da quando ne ho memoria. Mi piace raccontare la vita. Lo faccio qui nel mio blog e anche altrove. Quando non sono alle prese con la parola scritta, parlo in radio. E anche lì c'è molto di me. Nel tempo libero? Ballo, curo le mie piante e cucino una quantità indescrivibile di piatti.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close