Sulle rive del Danubio Blu come Sissi: Budapest – Le Plume

ottobre 25, 2017

Budapest vista dall'alto - Budapest - Le Plume

    “Ma l’amore vuole libertà

Poter andare, poter venire

Un castello sarebbe un’alleanza

Quando l’amore è soprattutto erranza”

Quando questa primavera ho annunciato che di lì a poco mi sarei sposata, le mie amiche e mia sorella devono aver capito tutt’altro. Perché, in men che non si dica, hanno cominciato a complottare su biglietti arei e vacanze su e giù per l’Europa. La parola matrimonio loro l’hanno subito tradotta come la possibilità di organizzare un viaggio. Il fatto che mi sposassi è stato preso come la scusa per partire. Per godere di qualche giorno lontano da fidanzati, mariti e lavoro. Solo un gruppo di donne alla scoperta di luoghi nuovi e shopping senza limiti. Io non ho opposto resistenza. D’altronde, datemi una valigia e conquisterò il mondo…non si diceva così? Con me funziona. Sempre.

Di Taormina, il mio primo addio al nubilato (ne ho fatti parecchi, effettivamente) vi ha già abbondantemente raccontato Monica e, di quando in quando, sulla nostra bacheca Instagram spunta qualche foto ricordo. Mia sorella, invece, ha deciso di impacchettarmi e mettermi su un aereo con destinazione “centro -Europa”. Dopo aver passato anni ad ignorare questa parte del globo, un qualche strano disegno del destino mi ci ha portato per ben due volte durante quest’estate. Prima Praga e ora Budapest.

Panorama da Buda - Budapest - Le Plume

Dopo aver vissuto l’esperienza traumatica di Taormina, durante la quale le mie amiche mi hanno lasciato bendata e con la musica a palla nelle orecchie per non so quante ore, malmenato e fatto quasi arrestare, stavolta sono riuscita a farmi svelare la destinazione segreta appena arrivate in aeroporto. Che, devo dire, è uno dei più efficienti dove io sia mai atterrata. Hanno un servizio navetta a chiamata, che, in poche decine di minuti, ti porta fino al centro città: rapido e comodo. Per il resto mi sono trovata subito disorientata, perché io di Budapest non sapevo davvero nulla. Avevo preso informazioni su Bucarest (un cugino stava per rovinarmi la sorpresa), ma su Budapest vuoto totale. L’unica cosa che sapevo è che si erano appena svolti i Mondiali di Nuoto. Immaginatevi il panico per una come me, abituata ad organizzare tutto nei minimi dettagli.

caffe - Budapest - Le Plume

Mi sono lasciata trasportare. Come un libro in bianco in cui poter scrivere una storia. Ho guardato ogni angolo con gli occhi di chi non si aspettava nulla. Se non la sensazione di essere sorpresa. E’ forse questo che mi ha fregato. Da ricordi lontani, immaginavo una città romantica, di quelle che ti fanno sognare ad occhi aperti. La chiamano anche Parigi dell’est e l’atmosfera non poteva essere così diversa. Ed invece è in modo diametralmente opposta che l’ho vissuta. Cercherò di spiegarmi meglio. Non è che non abbia amato Budapest, ma avevo aspettative diverse. Mi sono trovata di fronte ad una città a tratti decadente, per molti versi dinamica e creativa. Una città piena zeppa di contraddizioni. Di una storia dura e recente che pesa ancora su edifici e cieli che cambiano improvvisamente colore. Una città che mostra ancora il suo volto sofferente, contrapposto ad un passato di luci e nobiltà.

Vista cielo - Budapest - Le Plume

 

Buda: l’anima, quella storica, di Budapest

Budapest è composta da due città: Buda e Pest. Buda è la città nobile, quella fiera. Quella che ha vissuto i fasti, ma anche le invasioni di popoli stranieri. E’ un tuffo nel cuore del medioevo. Un salto in un’epoca che non c’è più, dove tutto è rimasto quasi intatto. Dove, un tempo, la Principessa Sissi passava le sue giornate e passeggiava. Qui si trovano monumenti di quelli belli da togliere il fiato e anche il panorama è un qualcosa in cui potersi perdere. La Chiesa di Mattia (se ci andate a settembre come me, dimenticatevi di poterci entrare…celebrano un matrimonio ogni 5 minuti), il Bastione dei Pescatori, il Castello. Insomma, scegliete il modo in cui arrivare (salire) sulla collina di Buda e poi godetevi il resto. Funicolare, minitrenini e altri mezzi: a piedi ve lo sconsiglio vivamente.

vista dall'alto Palazzo Reale - Budapest - Le Plume

belvedere Castello - Budapest - Le Plume

Bastione dei Pescatori - Budapest - Le Plume Palazzo Reale - Budapest - Le Plume Chiesta di Mattia - Budapest - Le Plume

Io e mia sorella, che tanto normali non siamo, dopo una passeggiata in giro per le stradine di Buda, abbiamo deciso di inoltrarci in qualcosa di più, come dire, elettrizzante. Budapest, infatti, è ricca di cave e percorsi sotterranei, utilizzati durante gli anni nei più svariati modi. Per difendersi dalle guerre, come rifugi antinucleari o come ospedali sotterranei, ad esempio. Noi abbiamo scelto di visitare il famoso Labirinto del Castello. All’ingresso si faceva uno strano accenno al Conte Dracula (pare che la nonna fosse ungherese). Non ci abbiamo fatto molto caso e ci siamo trovate a vagare, a volte al buio pesto, in un dedalo di anfratti di roccia calcarea, dove ogni tanto spuntavano rappresentazione di opere liriche con annessa musica. Se qualcuno vi dovesse dire che è un’esperienza che entusiasmerà i bambini, non dategli retta: io sono praticamente morta di paura per tutto il percorso.

vapore labirinto - Budapest - Le Plume

statue uomini - Budapest - Le Plume

 

Pest: l’anima, quella vera, di Budapest

Forse solo ora, a più di un mese di distanza dal mio viaggio, riesco a capire la natura di questa città. Forse l’ho vissuta per troppo poco tempo e, in alcune ore, sotto un terribile acquazzone che mi ha impedito di visitare alcuni dei luoghi più belli della città, come, ad esempio, l’Isola Margherita. Però, ripercorrendo i ricordi, ho potuto riscoprire il fascino di Budapest, che, a prima vista, non avevo capito e apprezzato. L’ho già detto, Budapest ha una doppia anima e uno spirito decadente che lotta per emergere. Pest, la sua metà giovane subisce queste contraddizioni nel profondo. Si vede che da queste parti le dittature e il governo degli uomini non sono state clementi. In ogni angolo si respira l’aria di quel terrore vissuto relativamente da poco. Ogni palazzo, in qualche modo, ne vuole raccontare la storia. In tutta Pest troverete monumenti dedicati all’Olocausto (anche se in Ungheria le cose sono andate un po’ diversamente rispetto al resto d’Europa). E troverete, accanto, musei e segni della dittatura Sovietica. Il Museo del Terrore vive di queste due anime. E si è alternato come edificio per gli obiettivi di entrambe. Prendete una guida, perché è tutto spiegato in ungherese.

memoria - Budapest - Le Plume

interni museo - Budapest - Le Plume interni museo del terrore - Budapest - Le Plume

vittime museo del terrore - Budapest - Le Plume

Devo ammettere che, nonostante tutto, è Pest che mi ha conquistato maggiormente. Il quartiere Ebraico, i caffè lungo i boulevard. Le terme, anche se in realtà mi sono concessa solo una SPA serale, con tanto di vasca calda sotto un cielo freddo e piovoso di Budapest (se volete approfittare delle terme, visitatele prima delle 19). I parchi. E il cibo, di cui mi sono follemente innamorata. I locali particolari, come il Makery, uno strano posticino dove si va a cucinare e poi mangiare con gli amici. O come il For Sale Pub, un luogo dove ho mangiato benissimo e ascoltato buona musica. Oltre che ammirato i soffitti pieni di foglietti e appunti lasciati dagli avventori. Ho amato le bancarelle per strada, quelle che vendono dolci e langos (una sorta di pizza fritta condita con panna acida e formaggi), insieme a tazze di latta che ironizzano sui politici russi. Ho amato le grandi piazze e la folla seduta nei tavolini all’aperto. Ho amato quella voglia di cambiamento.

Ho riletto il mio viaggio attraverso il Danubio così poco vissuto rispetto ad altre città di fiume. I suoi ponti, così belli e imponenti, ma dedicati quasi esclusivamente al traffico degli automobilisti. I senzatetto addormentati sotto i portici. I locali di spogliarelli e le strade troppo buie la sera. Ho ripercorso tutte le mille anime di Budapest. Che sono conflittuali e contrastanti.

cassetta delle lettere - Budapest - Le Plume Metropolitana - Budapest - Le Plume

caffè all'aperto - Budapest - Le Plume

caffe quartiere ebraico - Budapest - Le Plume

Lucchetti - Budapest - Le Plume cook for you - Budapest - Le Plumepub - Budapest - Le Plume

langos - Budapest - Le Plume

bonbon - Budapest - Le Plume bancarella - Budapest - Le Plume

Tavolini - Budapest - Le Plume Tazze di latta - Budapest - Le Plume street art - Budapest - Le Plume quartiere ebraico - Budapest - Le Plumevista castello di notte - budapest - Le PlumeDanubio - Budapest - Le Plumepausa lungo danubio - Budapest - Le PlumeBudapest - Strada - Le Plume

Una cosa è certa. Credo che a Budapest un giorno tornerò. Con uno sguardo diverso. Fosse solo per scoprire i Ruins Pub, che mi sono stupidamente persa.

By Giulia

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close