Cosa ho imparato fino ad ora sulle piante

Ovvero come prendermi cura di loro senza rischiare di ucciderle

Alla natura si comanda solo ubbidendole.

 

Lo ammetto, piante e fiori non sono mai state nelle mie corde.

Consideravo i fiori degli inutili cosi recisi, destinati a morte certa. Guai regalarmi dei fiori, banditi anche dal mio matrimonio. E le piante, beh, considerando che non ne avevo mai vista una sopravvivere, ritenevo una cosa abbastanza incivile sradicarle dal loro ambiente naturale, metterle in un vaso e costringerle a vivere in un appartamento, dove, per la maggior parte del tempo, sarebbe stata ignorata e non avrebbe potuto godere nemmeno della compagnia degli insetti. Ma ovviamente mi sbagliavo, anche per quanto riguarda gli insetti. I moscerini, quando ci sono delle piante in casa, non mancano mai.

Sono stati Instagram e Pinterest che mi hanno avvicinato a loro. E mentre inizialmente li consideravo come semplici oggetti di arredamento, ora ne sono proprio ossessionata. Lo dico a gran voce: adoro fiori e piante. Perché è proprio questa la magia dell’internet, no? Aprirti alla conoscenza, ampliare i tuoi orizzonti.

Per me i fiori erano le rose. Ogni volta che provavo a scegliere qualcosa di diverso, tipo i crisantemi, che adoro, vedevo sempre i fiorai storcere il naso. Ma non esistono solo le rose, che per quanto mi riguarda sono sopravvalutate. Amo i ranuncoli, i tulipani, i narcisi, le fresie e  gli anemoni, che qui sono introvabili. Il problema è che nessuno me li ha mai fatti conoscere.

Per questo mi sento di ringraziare di cuore i social che mi hanno fatto scoprire un mondo che va al di là delle quattro piante d’appartamento che si trovano qui. Mi ha aperto gli occhi su un qualcosa che ora adoro, ma che mi era completamente sconosciuto. E questo è un problema. Perché ti può sembrare di aver scoperto una nuova passione e ti ci avvicini con entusiasmo e felicità e le ami, le piante, ma ti rendi conto che tu non piaci a loro. E piuttosto si suicidano pur di non vivere con te. Ma io sono perseverante e non mi sono fermata a contare i superstiti, ho continuato a testa bassa e qualcosa, finalmente, mi pare di averla imparata.

E mi spiace se oggi racconterò qualche banalità. Ma io sono anche quella che ha lasciato ad agosto le sue piante tutte insieme sotto il caminetto, con le tapparelle chiuse, per proteggerle secondo me. Senza considerare che le poverette sarebbero rimaste senza luce. Magari c’è qualcuno che è completamente negato come me e questi quattro consigli possono essere utili a salvare qualche povera anima innocente.

Pilea - piante - LePlume

Luce e esposizione

Per prima cosa dobbiamo considerare la posizione. Prima compravo le piante, le piazzavo nell’angolo della casa che più mi piaceva e mi stupivo che sembrava non gradissero stare lì. Ma come si permettono. Io do loro un tetto e un rifugio caldo dove stare e loro mi ripagano con foglie gialle e posture depresse. Mi ci è voluto del tempo, ma alla fine ho capito. Le piante, è scontato, lo so, ma io lo sottovalutavo, hanno bisogno di un’esposizione precisa e particolare. Ogni pianta ha bisogno di trovare la sua giusta collocazione e la sua giusta dose di luce. Altra cosa di cui sono rimasta stupita è che non tutte le piante amano il sole diretto, anzi la maggior parte non lo sopporta proprio. Ma come è possibile, dove si riparano in natura? Eh dipende. A volte nel sottobosco, all’ombra di altre piante, altre crescono in zone ombrose e riparate. Questi per me erano concetti sconcertanti. Una pianta vive all’aperto ed è quindi in grado di sopportare tutte le condizioni. Povera me. Non provate un po’ di pena? Io che mi vanto di avere delle idee tanto progressiste, per anni mi sono comportata come il peggiore dei dittatori con loro. Ma, da quando ho preso consapevolezza, le cose cose sono migliorate. Quindi come regola generale è bene posizionarle vicino ad una finestra con una esposizione luminosa, ma non sotto il sole diretto.  

Oxalis - piante - LePlume

 Acqua

Un altra questione che mi creava grossi problemi era l’acqua. Lo sanno tutti che le piante hanno bisogno d’acqua. Io ero portata a credere che avessero bisogno di litri d’acqua. Non capivo il concetto di innaffiare al bisogno. Avevo necessità di quantità precise e di una tempistica. Quello che non avevo compreso è che, prima di tutto, tutte le piante sono diverse, quindi ognuna ha necessità d’acqua differenti. Secondo, le piante ti parlano. Eh si. Loro ti comunicano anche quando hanno bisogno di acqua. La mia Fittonia, per esempio, quando ha bisogno di acqua si affloscia, mi fa una tenerezza. Ed infatti in poco tempo, senza quasi che me ne accorgessi, sono riuscita ad organizzare una routine con loro, che d’inverno vengono innaffiate una volta la settimana, con due dita d’acqua o più. Non litri. Perché le piante non amano i ristagni ed è per questo che hanno bisogno di un sottovaso e di un terreno drenante.

Terriccio e concime

Altre cose che pensavo superflue, cose complicate di cui si occupano solo gli esperti giardinieri, erano il terriccio e il concime. Non credevo fossero elementi così importanti. E invece, proprio come ogni essere vivente, le piante hanno bisogno di nutrizione e di un terreno comodo per loro. Questo non va sottovalutato, pena la sofferenza delle povere piantine. Quando è il momento di concimarle? Anche qui ogni pianta ha le sue esigenze. Io in generale una volta al mese diluisco in acqua un po’ di concime per piante verdi e le annaffio così. Consapevole che con l’arrivo dell’estate le piante avranno bisogno di più concime, come di più acqua.

 

Tradescantia tricolor - piante - LePlume

Cura e impegno

Le piante hanno bisogno di cure, affetto e dedizione. Non possono essere lasciate lì, in balia degli eventi. Anche quelle grasse. Imparato a mie spese. Più ve ne occuperete più imparerete a capirle, entrerete in sintonia con loro. Ciò che dovete concederle è il vostro tempo e un po’ di pazienza. Il mio più grande consiglio è quello di creare una routine. Io solitamente il lunedì mattina appena mi sveglio annaffio le piante. Per quasi tutte è sufficiente una volta la settimana. Ho iniziato con poca acqua, due dita e man mano che iniziavo a conoscerle  mi sono resa conto di quali piante ne vogliano di più e quali meno. Questo d’inverno. D’estate il bisogno d’acqua aumenta e in questo caso mi organizzo di conseguenza.

Ogni pianta è diversa

Mi sono resa conto che il conoscerle è stata la chiave di svolta. Ogni giorno io controllo le piante,  ci parlo e mi congratulo se hanno nuovi boccioli, controllo le foglie e controllo il terriccio. Insomma le coccolo, mi piace vedere il loro progressi e questo mi permette di tenerle sotto controllo. Ma ricordate, ogni pianta è diversa dall’altra e non parlo solo della specie. Ma anche tra piante della stessa famiglia. Avere due piante uguali significa avere due gemelli, magari simili esteticamente, ma con caratteri completamente diversi. Quello che mi è successo negli ultimi tempi è stato riuscire ad entrare un po’ di più in sintonia con loro. Trovare una dimensione in cui in qualche modo comunichiamo. Lo so, sembro matta, ma non saprei come altro spiegarlo.

Ora io sono qui a raccontarvi tutto questo, ma non pensate che sia diventata la donna che sussurrava alle piante. Anzi. Ciò che cerco di fare è informarmi sempre e studiare la giusta collocazione, quando decido di prendere una nuova pianta. Che non accade tanto spesso. Perché trovare delle piante interessanti qui da me è come sperare di trovare l’acqua nel deserto. Oppure, non so, sembra che le piante che voglia io siano sempre degli oggetti impossibili da trovare. Per il momento ho scovato degli shop online, ben forniti, che voglio consigliarvi, se anche voi come me siete alla ricerca di qualcosa di particolare. Perché online si vende di tutto anche le piante. Un giro su Yougardner vi farà innamorare di tutto quello che vedrete. Per le piante particolari provate Flobflower, potete scegliere anche il vaso che preferite. Seguite anche i loro profili Instagram per essere sempre informati sulle ultime novità presenti negli shop online. E in caso abbiate bisogno di un consiglio urgente e di un repentino aiuto, vi consiglio di scrivere alla carinissima Valeria di Bottega Botanica , che con il suo servizio di SoS piante, vi aiuterà a capire cosa state sbagliando e in che modo recuperare una situazione disperata.

 

 

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

1 Comment
  1. Grazie mille dei prezuosi consigli! Tengo le dita incrociate per il tuo nuovo arrivato “pisellino”! A me tocca rifare tutta la terazza, purtroppo, uffa! Prima o poi troverò il coraggio necessario.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close