fbpx

Tra pierogi, zuppe e aringhe: ecco la Cracovia da mangiare

Io non sono una mangiona − sono un’esploratrice del cibo.

Io dell’Europa centrale e di quella dell’Est so davvero poco. Ci ho viaggiato poco. E, forse, mi sono informata poco. Certo, le ore di storia a scuola e all’università non le metto in conto. Parlo di una mia cultura personale. C’è una cosa però che mi è ben chiara: le poche volte che ho viaggiato in quella parte d’Europa ho mangiato in modo divino. E no, non è un modo di dire. No, non mi piace tutto e non me lo faccio piacere per forza. Ci sono luoghi che ho amato, come l’Olanda ad esempio, dove davvero non ritornerei per mangiare. Se mi sbaglio, qualcuno si senta pure in diritto di correggermi, eh!

Cracovia l’ho amata anche per il suo cibo. Prima di partire, come mio solito, ho dato una sbirciata qua e là ai racconti di chi c’era stato prima di me. Ho letto. Ho chiesto. Sì, perché stavolta partivo con un leggero vantaggio. Io avevo delle polacche dalla mia parte. Soprattutto quando mi ritrovavo a dover ordinare un piatto a cena. E qui secondo me sta tutta la differenza. Perché se accanto a te c’è qualcuno che parla e mangia locale, allora è tutta un’altra musica. E allora diventa una Cracovia da mangiare. E da leccarsi i baffi.

Cracovia è un crogiuolo di culture. Di ingredienti e materie prime che si mescolano a tradizioni culinarie antiche. E noi non ci siamo volute privare di niente. Anzi, siamo partite consce del fatto che avremmo messo qualche chilo in più, ma che saremmo tornate a casa felici come due bambine in un negozio di caramelle. E così è stato. Abbiamo avuto anche una giustificazione, che ci ha permesso di stare in pace con la nostra coscienza. L’abbiamo già espresso più e più volte: a Cracovia faceva così freddo che tutto quello che buttavamo nello stomaco veniva immediatamente bruciato dal nostro corpo per riscaldarci.

Ecco quindi una carrellata dei luoghi che ci hanno accolto per una pausa dal gelo e coccolato con una sfilza di pierogi e altre delizie. Da parte mia non posso che consigliarvi di segnare tutto. Tutti gli indirizzi e tutti i suggerimenti. Anche se ho quasi il presentimento che a Cracovia si mangi bene davvero un po’ ovunque.

Guida personalissima sulla Cracovia da mangiare

Trezo: tradizione e originalità

Nel cuore del quartiere ebraico, Trezo è stato il benvenuto che ci ha riservato la cucina polacca. Un menù a metà strada tra la tradizione e le idee innovative in un locale super carino e alla moda. Credo che avessimo deciso cosa ordinare già da casa. E con casa intendo Cagliari, non l’albergo in cui abbiamo alloggiato. Piatti curiosi che non vedevamo l’ora di provare. Forse è stata l’esperienza meno polacca di tutte, ma devo dire che ha rappresentato un inizio davvero piacevole. Gli ingredienti tradizionali c’erano tutti. L’anatra, che ho scoperto essere negli ultimi anni una delle carni che va per la maggiore. La trota. I pierogi, sempre loro. La torta di mele, speziata, calda e servita con il cioccolato: è uno dei dolci tipici e vi assicuro che vale la pena finire la cena in un modo così dolce. Il piatto preferito? Una bowl con all’interno gamberi, riso, tè e curry verde e latte di cocco: non propriamente sapori polacchi, ma lo abbiamo adorato.

Trezo Cracovia da mangiare - le Plume

Trezo Cracovia da mangiare - le Plume

Trezo Cracovia da mangiare - le Plume

Trezo Cracovia da mangiare - le Plume

Trezo
Miodowa 33, 31-052 Cracovia
Facebook

 

The Black Duck: una bella sorpresa

Stavamo vagando per Cracovia mezzo congelate dopo una mattina all’aperto. Avevamo fame. Moltissima. L’ho guardata negli occhi e le ho detto “Monica, scegli tu dove andare a mangiare, io non sono molto fortunata nella scelta dei ristoranti”. Lei ha tirato fuori il cellulare. O meglio, ha dovuto tirare fuori anche la mano dal guanto, ma poi ha tirato fuori un nome. E siamo finite così in questa osteria o trattoria, non saprei come definirla. Il ristorante di un hotel, anche se non si direbbe. Il Black Duck ci ha rapito così. Per essersi insinuato quasi per caso nei nostri smarphone e averci rivelato la sua bontà caratteristica. Il nome parla già abbastanza chiaro. Qui si può gustare l’anatra cucinata in mille modi diversi. Ma non solo. E’ stato il nostro primo vero pranzo polacco e credo ce lo ricorderemo per sempre. Ogni boccone è stato accompagnato da un sibilo di piacere e soddisfazione. La tartare di aringa. I pierogi fritti ripieni di anatra, ovviamente. La zurek, la tipica zuppa servita dentro una pagnotta di pane di segale: ha un retrogusto acido, ma non lasciatevi ingannare dal termine, perché è sostanziosa quanto un piatto di spaghetti alla carbonara. Altra piccola scoperta: il bagel. O meglio ne ho scoperto la vera origine, quella della tradizione ebreo polacca. L’ho provato servito con una carne di maialino, di cui posso sentire ancora il sapore se chiudo gli occhi.  Ah, qui si parla anche italiano!

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck - Cracovia da mangiare - Le Plume

The Black Duck
Poselska 22, 31-002 Cracovia
Facebook

Miòd Malina: nel cuore di Cracovia

Benvenuti nel cuore di Cracovia. Quello della città vecchia. Quello delle piazze e dei palazzi che sembrano usciti dalla fiabe. Quello delle vie piene di negozi e di turisti. Quando abbiamo varcato la porta di Miod Malina ci siamo sentite subito come parte integrante dello scenografia della nostra vacanza polacca. Un ambiente caldo e accogliente. Tavoli di legno, che a tratti sembrava di essere in montagna. Un’atmosfera particolare. E poi loro, i piatti della tradizione. Quelli che avevo sognato per tutto il periodo precedente al viaggio. I pierogi, perchè non possono davvero mai mancare. Qui li ho provati nella versione ripieni di carne e con una salsa buonissima a base di funghi. I golabki, gli involtini di verza ripieni di riso, in rosso, proprio come vuole la cucina della mamma. A Cracovia abbiamo anche scoperto che uno dei piatti tipici è il brodo di pollo. Con tutto il freddo che avevamo nelle ossa, Monica ha optato per trasformarlo nel suo antipasto e ha gradito parecchio. La conclusione anche in questo caso è stata dolcissima: la cheesecake polacca, meno zuccherosa dell’originale, ma da provare assolutamente.

Miod Malina Cracovia da mangiare - le Plume

Miod Malina Cracovia da mangiare - le Plume

Miod Malina Cracovia da mangiare - le Plume

Miod Malina Cracovia da mangiare - le Plume

Miòd Malina
Grodzka 40, 31-001 Cracovia
Facebook
Instagram

 

Hamsa Hummus & Happiness: il luogo dove essere felici

Io ho una particolare passione per le cucine del Medio-Oriente. In realtà ho una sorta di fissazione con il Medio-Oriente in generale, ma questa è un’altra storia. A Cracovia per tanti anni ha vissuto una numerosa comunità ebraica. Poi è successo quel “qualcosa” che non sto qui a ricordarvi e ora, come ci ha raccontato la nostra guida ad Auschwitz, in città vivono più o meno solo qualche centinaio di ebrei. Ciò nonostante il quartiere ebraico esiste ancora e custodisce i suoi localini e ristoranti tipici. Ecco, è stato uno dei desideri che ho espresso appena sono atterrata all’aeroporto. Hamsa l’ho trovato io per caso, mentre camminavo. Una botta di fortuna, che di solito non capita. Perché Hamsa è stata la scelta giusta. Monica continua ad affermare che sia diventato il suo posticino preferito a Cracovia. Io l’ho messo in pole position. Cosa si mangia? Ovvio, tutto quello che di buono c’è nella cucina mediorientale. Hummus, kebab, burgur, falafel. Raddoppiate una dose infinita di squisitezza e avrete la percezione esatta di questo ristobar. L’atmosfera è carinissima, potete anche fare colazione e all’interno vendono anche prodotti by Hamsa, come le spezie che utilizzano per cucinare e una maglietta con scritto make hummus not war, che non ho comprato solo perché era terminata.

Hamsa - Cracovia da mangiare

Hamsa - Cracovia da mangiare

Hamsa - Cracovia da mangiare

Hamsa - Cracovia da mangiare

Hamsa - Cracovia da mangiare

Hamsa
Szeroka 2, 31-053 Cracovia
Facebook

 

Pierogarnia Krakowiacy: il paradiso dei pierogi

Questi pierogi li ho nominati così spesso, che forse e avete fatto indigestione anche voi che state leggendo. Ma venire a Cracovia e non assaggiarli (o mangiarli di continuo) è pressoché impossibile. Ravioli di pasta conditi con carne, formaggio o qualsiasi altro ingrediente vi venga in mente. Vengono preparati in famiglia soprattutto per Natale, quindi se volevate un’idea originale eccola. Buoni bolliti, meravigliosi fritti. Dopo averli provati qua e là, abbiamo deciso di concludere in bellezza il nostro viaggio andando direttamente nel regno dei pierogi. Ovvero Pierogarnia. E’ un localino tipico, un po’ scarno, ma addobbato alla maniera tipica del luogo. Non esiste servizio al tavolo, il personale non è quello che si definirebbe smart, ma i loro pierogi sono la fine del mondo. Potete ordinarne anche porzioni miste, tipo il nostro bis di primi. Noi ne abbiamo mangiati una quantità spropositata. Li abbiamo voluti provare praticamente tutti. Quelli di cipolle. Quelli con gli spinaci e la feta. Con i funghi. Con la carne. Siamo uscite piene e felici.

Cracovia da mangiare - le Plume

 

Se vi state chiedendo se davvero siamo riuscite ad ingurgitare tutta la roba di cui vi ho parlato, beh, vi assicuro che è stata molto di più. Qui mancano le colazioni. Mancano i krapfen enormi ad ogni angolo di strada. Mancano gli assaggi dai piatti delle nostre compagne di viaggio.

Pierogarnia Krakowiacy
Szewska 23, 33-332 Cracovia
Facebook

 

Di una cosa potete stare sicuri: a Cracovia non morirete di fame. Anzi, diventerà il vostro vizio preferito. Insieme ad una buona birra locale e ad un cicchetto di vodka di tanto in tanto. Perché, ricordate, a Cracovia fa freddo e bisogna riscaldarsi. Quindi buon appetito e nasdrovie a tutti!

Giulia

Scrivo da quando ne ho memoria. Mi piace raccontare la vita. Lo faccio qui nel mio blog e anche altrove. Quando non sono alle prese con la parola scritta, parlo in radio. E anche lì c'è molto di me. Nel tempo libero? Ballo, curo le mie piante e cucino una quantità indescrivibile di piatti.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close