Aggiungi un posto a tavola: ricette di Natale dal Mondo

“Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare”

Ogni anno è la stessa storia. In questo periodo il calendario è pieno zeppo di impegni e appuntamenti. Che, gira che rigira, finiscono tutti intorno ad una tavola. Per quanto uno si sforzi di onorare l’abbonamento annuale (già pagato) in palestra o di mangiare a pranzo un’insalatina scondita, alla fine tutte le nostre fatiche sono vanificate in quella giostra impazzita di pranzi, cene o aperitivi che è il Natale (e il Capodanno).

Io, però, sono sempre stata dell’idea che il primo obiettivo, quello vero, del praticare attività fisica sia quello di poter mangiare senza rinunce (se mi sentono i miei insegnanti di danza mi strangolano). Sono una golosa senza penitenza e non riesco a rinunciare a nulla. Ma proprio a nulla. Anzi, sono una di quelle persone che la dieta la cominceranno sempre domani. Ergo, adoro il Natale e tutte quelle ore infinite passate ad assaggiare qualunque cosa: dalla ricetta della nonna di zia Maria ai dolci preparati con la frutta e secca. E i canditi, perché no? Fanno tanto Merry Christmas e sono buoni (sono un po’ in controtendenza?).

Come se non bastasse, da qualche anno, sono diventata la cuoca ufficiale di casa per il gran cenone del 24 e pensare alle cibarie e alle mille ricette di Natale, che potrei cucinare,  si è trasformato in un vero e proprio dovere familiare. Questa volta, lo ammetto, sono totalmente in ritardo sulla mia tabella di marcia. Monica è da giorni che mi sgrida, perché ancora non ho fatto una lista della spesa. Né tantomeno ho la vaga idea di cosa farò una volta che sarò davanti ai fornelli.

Da tutto questo mio caos organizzativo è nata l’idea per questo post: cosa cucinano gli altri a Natale? Come vengono imbandite le tavole negli altri Paesi del Mondo? Se anche voi, come me, avete l’incombenza di allestire un menù degno del miglior cenone di Natale, leggete questo racconto, dedicato alla tradizione a tavola nel mondo: chissà che non ci sia qualche spunto interessante da copiare.

Ricette di Natale

gingerbread -Ricette di Natale dal mondo

 

Inghilterra

Leggende, tradizioni e un milione di luci colorate. In Inghilterra il Natale è davvero magico. E chi avrà la fortuna di trovarsi a Londra e dintorni in questo periodo dell’anno, vivrà un’atmosfera rilassata, quasi fiabesca. Sono tante le storie che si raccontano sul Natale: dalla nascita dell’albero, simbolo dei desideri di chi lo guarda, ai famosi Christmas Carols, che qui hanno ispirato musicisti e scrittori. La notte della Vigilia i bambini appendono le loro calze, senza dimenticare un bicchiere di latte per Father Christmas e una carota per Rudolph. Spesso viene lasciato anche un pezzo di mincie pie, una torta di frolla ripiena di frutta secca, uva passa, ciliegie o albicocche e spezie. Il giorno dopo sarà una festa, per grandi e piccini, scartare i regali e scambiarsi le Christmas Card (quasi più importanti del regalo stesso).

Sedersi tutti intorno alla tavola imbandita, sarà l’occasione giusta per indossare i Christmas Jumper. Cosa sono? Avete presente i maglioncioni natalizi con renne e pupazzi di neve?! Per noi sono solo il sogno di Mark Darcy nel Diario di Bridget Jones. Per gli inglesi, una tradizione che si tramanda da anni. Punti di vista! I commensali troveranno dei simpatici segnaposto: i Christmas Crackers, “petardi” a forma di caramelle scintillanti, che, una volta tirati alle estremità, sprigioneranno stelline e coriandoli. Al loro interno, piccoli regali per tutti.

Si sa, la tradizione inglese non è conosciuta nel mondo per le sua cucina. Le sue ricette di Natale, però sono sacrosante. Non potrà mancare il tacchino ripieno con la salsa di mirtilli e il purè di patate. E neppure la Christmas Cakeuna torta fatta con frutta candita e un mare di spezie. Ad ogni modo, il re indiscusso tra tutte le ricette di Natale inglesi rimane il famosissimo Christmas Pudding, accompagnato dalla Brandy Butter (salsa al cognac). Vi lascio la ricetta di Nigella Lawson, nel caso voleste cimentarvi nella sua preparazione. Per tutti gli altri, rimane il nostro classico panettone.

 

christmas-pudding - Le Plume - Ricette di Natale

 

Germania

Da queste parti il Natale inizia presto. Il primo giorno di dicembre si comincia a celebrare l’avvento con calendari golosissimi, spesso fatti di cioccolato o di biscotti (i platzchen). Ad accompagnare l’attesa una ghirlanda di candele, la cui accensione scandisce le domeniche, che mancano al Natale. Qui i doni non li porta Santa Claus, ma Gesù Bambino, seguendo l’antica tradizione cristiana. La loro apertura preceduta dal suono dei campanelli e dalle luci dell’albero accese per l’occasione.

In tutta la Germania, in questo periodo, è un susseguirsi di mercatini, profumanti di spezie e dolci appena sfornati. La neve fa da contorno in un gioco di luci e magia, capace di incantare tutti. Non solo i più piccoli. Sicuramente vedo la Germania come possibile meta di un prossimo viaggio, in perfetto stile natalizio. Fosse solo per provare a buttarmi in tutta la dolcezza delle loro ricette di Natale. Come il Baumkuchen, dolce tipico della tradizione, che letteralmente significa dolce dell’albero, per quella sua forma oblunga. Ricorda vagamente una sorta di millefoglie fatta di pancake: pare sia molto difficile da riproporre a casa. Cosa che, vi dirò, mi solletica parecchio.

La tavola di Natale dei cugini tedeschi è ricca e corposa. Non a caso è chiamata anche stomaco grasso, un modo ironico per avvertire chi non saprà regolarsi che sarà perseguitato dai demoni per tutta la notte. La risposta è una tavola imbandita di ogni ben di Dio. Piatto importante è il Martinsgang, un arrosto d’oca con ripieno di mele, cipolle e castagne. La sua preparazione richiede ore ed ore di cottura ed è accompagnato da un contorno di cavolo rosso e dai kloesse, grossi gnocchi di pane. Alternativa per il cenone le Weinhachtskarpfen, “carpe di Natale”, legate alla tradizione cristiana, che vede il pesce come piatto principale della vigilia. A concludere il pasto, il Christollen, un pandolce, simile agli stollen classici, ricoperto di zucchero a velo.

baumkuchen - ricette di Natale - Le plume

 

Spagna

Gli spagnoli quando si tratta di feste non scherzano. E lo fanno piuttosto bene. Come da noi, in Italia, il Natale è vissuto sfarzosamente. Con luci e addobbi presenti su ogni angolo di strada e in tutte le case. In Spagna il calendario è lungo e ricco di appuntamenti che segnano i giorni fino all’Epifania. Anche il 22 dicembre, giorno dell’estrazione dei premi della Lotteria del Natale, è una data importante, che ormai è entrata a pieno titolo nelle tradizioni natalizie iberiche (parliamo di quasi 200 anni). I giorni di festa finiscono il 5 gennaio con la sfilata de Los Reyes Magos. E’ in questo giorno che ci si scambiano i doni. Un po’ come capita da noi con la “Befana”…per inciso: io ho sempre ricevuto caramelle e mandarini. Ma questa è tutta un’altra storia. Il dolce tipico di questa giornata è, chiaramente, il Roscon de los Reyes (la corona dei re), una ciambella dalla ricetta antica, dove all’intero viene nascosto un premio. Chi lo trova sarà incoronato re per un giorno.

Il cenone per la Noche Buena e il pranzo per la Navidad sono degni del banchetto di un imperatore, come giustamente ci si può aspettare dalla cucina spagnola. Sono tante le ricette di Natale da gustare durante le feste. Ed è forse per questo che si sta ore ed ore a tavola. Si cena e si pranza tardi, come da tradizione. Spesso il cenone inizia quasi a ridosso della mezzanotte. Si parte da una ricca varietà di antipasti, freddi e caldi, per poi arrivare alla deliziosa zuppa di a base di carne e verdura (la escudella y carn d’ollao al Pavo trufado de Navidadil tacchino con i tartufi. Certo, non mancano i crostacei o le anguille. La Spagna è una terra ricca di sapori e profumi e le tradizioni gastronomiche sono diverse da zona a zona. Come per i dolci:il torrone per esempio, che cambia da regione a regione. O i polvorones, golosi biscotti che si sciolgono in bocca..come la polvere. Gli ingredienti? Farina tostata, mandorle e burro. Non serve aggiungere altro.

Roscoe de los reyes - ricette di Natale - Le Plume

 

Svezia

Tra il vento che fa arrossire le guance e la neve che sembra quasi voler celebrare questo periodo, il Natale in Svezia è incantato. Una favola magica, che tutti respirano e sentono. Nonostante non sia un Paese profondamente religioso, le festività natalizie sono legate alle origini cristiane. Anche se imbevute di tradizioni locali e suggestive caratterizzazioni.

Il 13 dicembre l’atmosfera si fa ancora più particolare, con la festa dedicata a S. Lucia, dove le bambine sfilano come ancelle della Santa, in un gioco di luci e colori. Qui la luce è vista come un qualcosa di molto prezioso, considerando il fatto che per tre quarti della giornata le città sono immerse nel buio.

A dispetto di quello che si potrebbe pensare, gli Svedesi cominciano a vivere il Natale già dalla fine di novembre. Ovunque vengono allestiti dei tradizionali banchetti, dove poter gustare lo Julbord, il tradizionale buffet nazionale. Cosa si mangia? Polpettine di carne (non a caso, sono quelle che, anche qui in Italia, conosciamo maggiormente). Salmone, aringhe e baccalà. Il tutto accompagnato dal glögg, un vino caldo molto speziato. E con quel freddo, deve essere un vero toccasana, aggiungo io. La vigilia di Natale in casa di ogni abitante della Svezia non può assolutamente mancare il Prosciutto di Natale, un particolare prosciutto cotto al forno con  un contorno di verdure. I più coraggiosi potranno provarlo anche per colazione, accompagnato da uova fritte, pane tostato e burro. Se lo assaggiate, fatemi sapere (io no, tutto questo coraggio non ce l’ho). Nel caso foste più “tradizionali” nei sapori, come me, allora, non potrete non mordere i lussekatte o i perpparkakor. I primi sono delle deliziose briochine con uvetta e zafferano. Mentre gli altri sono biscottini allo zenzero dalle mille forme.

lussekatte - ricette di Natale - Le Plume

 

E il vostro di menù di Natale cosa prevede? Siete per la tradizione o amate essere creativi anche durante le feste? Fateci sapere. Anche perché tutto questo parlare di cibo, mi ha fatto venire voglia di provare davvero di tutto.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close