Ultima tappa cubana: Vinales. E poi, si torna a casa

Nelle città senza mare… chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio… forse alla Luna…

Avete presente quella sensazione di voler posticipare l’indomani perché sapete che quell’indomani significa la fine di qualcosa di bello? Per me Vinales ha significato proprio questo. Lo sperare di arrivarci il più tardi possibile. Per non tornare a casa. Per non lasciare Cuba.

Di solito, questa è una tappa che le persone normali fanno quasi per prima. Si atterra a L’Avana e poi, il giorno dopo, si va a Vinales. Da lì si ritorna a L’Avana e si parte alla scoperta di tutte le altre meraviglie cubane. Questo lo fanno le persone normali. Cosa che io evidentemente non sono, visto che la mia organizzazione di viaggio fatta a casa prevedeva l’itinerario al contrario. Ho scoperto solo una volta arrivata nell’Isola il perché di un percorso quasi obbligato.

Vinales non è proprio quel che si dice un luogo facilmente raggiungibile. Ha praticamente una strada tutta sua e i tassisti, in un modo o nell’altro, non acconsentiranno mai di portarvi seguendo le vostre di strade. Fanno il percorso che sanno e che voi, turisti ignari, dovrete percorrere. Obbligatoriamente.

Noi pensavamo di essere stati un po’ più furbi degli altri. Abbiamo lasciato Trinidad, io con un peso nel cuore e una malinconia senza uguali, e abbiamo deciso di fare una tappa intermedia nella Baia dei Porci. In fondo io ho una laurea in Scienze Politiche e la passione per la storia. Non poteva essere così male. Anzi, dovevo vedere un luogo che, storicamente, ha un certo peso. Ci siamo fermati, così, due giorni a Playa Giròn. Due interminabili giorni. Perché nella Baia, a parte un museo piccolissimo sullo sbarco fallito degli Americani e un allevamento di coccodrilli, pare tra i più aggressivi al mondo, non c’è molto altro. In realtà la zona è famosa per una vasta area lagunare, per i suoi siti perfetti per le immersioni e per una strada che, in un certo periodo dell’anno, si riempie di piccoli granchietti rossi. Chiaramente il periodo dell’anno non era quello giusto e il tempo non mi ha permesso di innamorarmi di questa baia. Diciamo che i pesci coloratissimi li ho visti, avvolta in un maglione di lana e con il mio solito mojito in mano, ma, per il resto, ne ho approfittato per riposarmi dal viaggio e per desiderare di ripartire alla volta di Vinales. Nonostante fosse appunto l’ultima tappa cubana.

Vinales - Le Plume

Vinales - Le Plume

Mi sono rimessa su un taxi con il viso imbronciato e la speranza che arrivata a destinazione mi tornasse il sorriso. E così è stato. Appena le montagne di Vinales si sono affacciate al finestrino della mia auto anni ’50, ho spalancato gli occhi e sì che ho sorriso. Di fronte a me la bellezza della natura allo stato puro. Un verde quasi accecante e distese immense di coltivazioni di tabacco e canna da zucchero.

Vinales - le Plume

 

Consci delle esperienze passate, siamo riusciti a partire subito alla volta di quello che è il tour classico di Vinales: le piantagioni di tabacco, attraverso un itinerario che si snoda tra i mogotes, le particolari montagne che mi avevano dato il benvenuto, e le grotte scavate nella roccia. Stavolta abbiamo deciso di farcela a piedi l’escursione. Ma qui, ricordatevelo, si va a cavallo.

Vinales - le Plume

La nostra guida era un giovane ragazzo che si guadagnava da vivere portando in giro i turisti, dopo aver lavorato per qualche tempo in Sud America come allenatore di baseball per bambini. Tre ore di camminata e di chiacchiere fitte su Cuba e sul resto del Mondo, seguendo il fil rouge di tutto questo mio viaggio, che mi ha lasciato addosso la bellezza delle persone e delle loro storie. Tre ore di camminata con una canna da zucchero in mano, che ad ogni morso sembrava sempre più dolce. Una sosta nella grotta dove si nascondevano il Che e i suoi compagni.  Una pausa per conoscere la loro tradizione del caffè, così diversa dalla nostra e per assaggiare un acquavite, che pare sia in grado di risollevare anche l’uomo più fragile e debole. Ad essere sincera, io mi sono solo bagnata le labbra, perché il ragazzone alto quasi due metri che ce l’ha offerta parlava solo con il mio maritino. Due lingue diverse che si capivano alla perfezione. Tra una risata e l’altra.

Vinales - le Plume

Tre ore di camminata tra laghi infiniti e suggestivi, che sono culminati in una spiegazione divertentissima su come si coltiva il tabacco e si preparano i famosi sigari cubani. Divertentissima perché provate ad immaginarmi mentre cerco di fumare un sigaro, appena intinto nel miele? Non è stata un’impresa semplice, ma devo dire che l’esperienza è stata piacevole, così piena di aroma di vaniglia e altre spezie quasi segrete.

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

 

Tre ore di camminata e un pranzo delizioso in mezzo alla natura. Con in sottofondo le chiacchiere di un gruppo di turisti e ragazzi cubani.

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

Vinales - Le Plume

 

La sera, lo ammetto, ero più morta che viva. La bellezza stanca. E i viaggi pure. Ma Vinales nasconde un’anima allegra e piena di vita tra la sua via principale e le numerose stradine, che diventavano un labirinto di case. Anche qui musica e salsa. Anche qui fiumi di rum e voglia di ballare. Ad ogni angolo un locale pieno zeppo di gente. La Casa della Musica, che ogni sera si riempie di cubani e turisti pronti a muovere fianchi e piedi sulla pista. Mi sono incantata. Per due sere mi sono ritrovata seduta di fronte a quella pista a guardare una ragazza bionda, forse francese, forse inglese, che non si è mai fermata, se non per il tempo di una canzone. Ballare rende belli e felici, l’ho sempre detto.

Il giorno dopo abbiamo deciso di trascorrerlo al mare. Mi avevano parlato di due Cayos poco distanti da Vinales. Meravigliosi nel loro genere. Meno turistici di tutti gli altri. Cayo Levisa è il più conosciuto. Quello dove i cubani non possono andare perché ci si arriva in barca. Noi abbiamo scelto l’altro, Cayo Jutias, attaccato all’Isola da un lembo lunghissimo e tortuoso di terra. Ci sono volute non ricordo più quante ore di macchina, andando a 20 all’ora a causa della strada più che dissestata. All’inizio siamo rimasti un po’ dubbiosi. Il nostro autista ci ha condotto in una parte della spiaggia che non era quella canonica dove vanno tutti. Ci sono bastati pochi minuti per capire che eravamo arrivati in un Paradiso terrestre. Deserto e meraviglioso. Noi, altre due coppie di turisti e i pescatori locali, la cui occupazione era quella di procurare il pranzo da servire direttamente sull’asciugamano. Pesce e aragosta freschissima, accompagnata dal solito riso, che, per l’occasione aveva un sapore ancora più speciale.

Vinales - Le Plume

 

Cayo Jutias è davvero una meraviglia. Qualche chilometro di spiaggia dalla sabbia bianchissima e le mangrovie che fanno da contorno. E tutto intorno silenzio, sole infuocato e le solite nuvole dipinte sul cielo.

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

Vinales - le Plume

 

Tips di viaggio:

  • Se volete raggiungere Vinales da Trinidad o da Cienfuegos, arrendetevi all’idea che vi faranno fare una sosta a L’Avana per cambiare il taxi.
  • E’ vero, il viaggio per Cayo Jutias è un qualcosa di interminabile, ma, fidatevi, ne vale la pena.
  • Vinales merita qualche giorno di permanenza per poter scoprire tutto il territorio attorno. Non soggiornateci meno di due notti.
  • I sigari acquistateli durante l’escursione alla piantagione di tabacco. Quelli che troverete altrove sono più costosi e sono gli stessi che potrete comprare in Italia. Quelli di Vinales, chiamati puros, sono particolari perché non contengono sostanze nocive e, soprattutto, non provenendo dalla fabbriche cubane statali, sono considerati souvenir di viaggio e non saranno controllati in dogana. Ve li venderanno in un’insolita custodia, realizzata con una foglia di banano essiccata. Una delizia anche per gli occhi,

Dove mangiare:

  • Purtroppo negli ultimi due giorni di viaggio mi sono persa un po’ con gli appunti sistematici che avevo preso durante tutte le due settimane di vacanza. Posso però segnalarvi un posticino diverso dal solito, sulla destra della piazza principale di Vinales, accanto alla Casa della Musica. Perfetto se vi siete stancati del solito riso e fagioli. Per il resto, dovete provare l’aragosta appena pescata in riva al mare.
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE

Le Plume utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scopri di più

Privacy 196/2003 Informativa sulla Privacy: Oggetto: Informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ai sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003, recante il codice in materia di protezione dei dati personali, e richiesta del Suo consenso al trattamento di taluni dati. 1. Il Dlgs 196/2003 ha introdotto il codice in materia di protezione dei dati personali. In ottemperanza a quanto previsto da tale codice, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. 2. In tale ambito, Le forniamo l'informativa prevista dall'articolo 13 Dlgs 196/2003 e Le chiediamo di esprimere il suo consenso per il trattamento dei dati personali in seguito specificati per le seguenti finalità: a. gestire la sua richiesta di informazioni e/o prenotazione al fine di fornirle le indicazioni a riguardo 3. Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza l'impossibilità di fornirLe i servizi richiesti. 4. Nel caso in cui abbia espresso il consenso e fino alla revoca dello stesso, i Suoi dati personali forniti saranno altresè trattati per le seguenti ulteriori finalità: a. elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; b. inviare tramite posta, posta elettronica e/o canali telefonici, materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali; c. compiere attività dirette ed indirette di vendita e di collocamento; d. effettuare comunicazioni commerciali interattive; e. effettuare rilevazioni del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi forniti (anche attraverso soggetti terzi). Lei potrà revocare il consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento contattando il responsabile indicato al punto 10. Il consenso per i trattamenti e le finalità di cui al presente punto 4 non è obbligatorio; a seguito di un eventuale diniego i Suoi dati saranno trattati per le sole finalità indicate al precedente punto 2. 5. In qualità di clienti o potenziali clienti, i dati oggetto di trattamento sono generalmente di natura comune, poichè consistono essenzialmente in elementi di identificazione personale. Nel caso in cui Lei dovesse indicare nei campi che non prevedono una specifica indicazione dati che, ai sensi dell'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003, sono di natura sensibile ed in quanto tali meritevoli di tutele particolari, La informiamo che tali dati saranno da noi trattati nei limiti previsti dal codice della Privacy. Ricordiamo che in generale, l'articolo 4 lettera d) Dlgs 196/2003 definisce come "dati sensibili" i dati personali "idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale". 6. Il trattamento di dati raccolti sarà effettuato mediante strumenti cartacei e/o elettronici e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. 7. Precisiamo che la nostra organizzazione pone in atto le necessarie misure di carattere organizzativo, fisico e logico, atte a garantire la sicurezza dei dati, con particolare riferimento a quanto previsto dall'allegato B del Dpr 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. 8. Oltre che dai dipendenti della Società, alcuni trattamenti dei Suoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, con sede in Italia e/o all'estero, ai quali la nostra organizzazione affida talune attività (o parte di esse) funzionali alla fornitura dei servizi sopra citati. In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili o Incaricati del trattamento. I Responsabili e gli Incaricati eventualmente designati riceveranno adeguate istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione delle misure minime di sicurezza, al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati. I soggetti terzi sopra citati sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: Società di recupero credito, Società che elaborano dati di traffico per la fatturazione, Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture ai clienti, Società di Consulenza, Società cessionarie dei crediti, Agenti e Procacciatori, Franchisee, Fornitori di servizi tecnologici, Content Provider. 9. Riportiamo di seguito l'estratto dell'articolo 7 Dlgs 196/2003, per ricordarLe che puó esercitare nei nostri confronti i seguenti diritti: a. ottenere la conferma dell'esistenza di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile b. ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, nonchè delle finalità e delle modalità del trattamento c. ottenere l'indicazione della logica applicata nei trattamenti effettuati con l'ausilio di strumenti elettronici d. ottenere l'indicazione degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili e. ottenere l'indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati f. ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati g. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge h. ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati di cui non è necessaria la conservazione, in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati i. ottenere l'attestazione che l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco sono stati portati a conoscenza, anche per quanto riguarda il contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, tranne che nei casi in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato j. opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta k. opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 10. Per esercitare tali diritti puó rivolgersi al titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento medesimo è il Sig. Le Plume domiciliato presso Via Foscolo, 58 09128 Cagliari (CA). Cookie Cos’è un cookie? Un cookie è un piccolo frammento di dati che un sito web deposita nel browser del tuo computer o del tuo dispositivo mobile. Perché si utilizzano i cookie? Le pagine web non hanno memoria. Se navighi da una pagina all'altra all'interno di un sito web, non sarai riconosciuto come lo stesso utente in ciascuna delle pagine. I cookie ti consentono di essere riconosciuto dal sito web come utente unico. I cookie permettono anche di memorizzare le tue scelte, per esempio la lingua che preferisci, la valuta che hai impostato e i criteri di ricerca. I cookie ti consentono anche di essere riconosciuto alla tua visita successiva. I cookie sono tutti uguali? No, esistono vari tipi di cookie e diversi modi di utilizzarli. I cookie si distinguono in base alla funzione svolta, alla loro durata e a chi li ha inseriti in un sito web. Come vengono utilizzati i cookie? Il nostro sito utilizza i seguenti tipi di cookie: • Cookie tecnici: Vogliamo offrire ai nostri visitatori un sito all’avanguardia e di facile utilizzo. Per fare in modo che questo accada, utilizziamo i cookie tecnici per consentirti di visualizzare il nostro sito web e di farlo funzionare correttamente. I cookie tecnici sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito. • Cookie funzionali: Utilizziamo i cookie funzionali per ricordare le tue preferenze e per aiutarti a usare il nostro sito web in modo efficace ed efficiente, per esempio memorizzando le pagine e le eventuali offerte che hai visualizzato in precedenza. I cookie funzionali non sono indispensabili per il funzionamento del sito web, ma aggiungono funzionalità e migliorano la tua esperienza complessiva, permettendoti ad esempio di usufruire delle migliori offerte. • Cookie analitici: Utilizziamo i cookie analitici per capire meglio come i nostri visitatori usano il sito web, per capire cosa funziona o cosa no, per ottimizzare e migliorare il sito e per assicurarci che il sito sia sempre interessante e rilevante. I dati che ricaviamo includono le pagine web visitate, le pagine di uscita e di ingresso, il tipo di piattaforma, informazioni su data e ora e dati come il numero di click su una determinata pagina, le parole cercate e i testi inseriti durante l'utilizzo del sito. Anche i nostri partner commerciali potrebbero utilizzare cookie analitici per sapere se i loro utenti fanno uso delle offerte integrate nei loro siti. Per quanto tempo restano attivi i cookie? I cookie impostati direttamente dal nostro sito hanno una durata di 3 settimane. In qualsiasi momento puoi cancellare tutti i cookie dal browser. Per rimuovere i cookie dal tuo browser, segui le istruzioni riportate a questo indirizzo https://support.google.com/accounts/answer/32050?hl=it Come puoi riconoscere i nostri cookie ? Puoi trovare i nostri cookie tra le impostazioni del tuo browser. Sono inclusi i cookie analitici e di marketing di terze parti? Sì, il nostro sito incorpora diversi cookie di terze parti rilasciati da widget che sono inclusi nel sito. Questi cookie vengono utilizzati a fini statistici e permettono una migliore esperienza ed integrazione con questi servizi terzi (Google Analytics, TripAdvisor, i principali social networks, etc…). In particolare, per tenere sotto controllo la raccolta di dati ai fini di analisi effettuata da Google Analytics, visita la pagina del Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics. Come puoi modificare le preferenze relative ai cookie? Dalle impostazioni del tuo browser (per esempio Internet Explorer, Safari, Firefox o Chrome) potrai stabilire quali sono i cookie che desideri ricevere e quali no. Per sapere dove puoi trovare queste impostazioni, che possono variare a seconda del browser utilizzato, usa la funzione “Help” o Aiuto” del tuo browser. Se decidi di non accettare determinati cookie, potresti non essere in grado di utilizzare correttamente alcune funzioni del nostro sito. In ogni caso, la funzione “Do Not Track” offerta da alcuni browser (denominata “Non tenere traccia”, “Non effettuare alcun tracciamento” o altro a seconda del tipo di browser) potrebbe non funzionare sul nostro sito.

Close